Giulio Papi e Ruiz i top-scorer, così la Briantea passa a Bergamo

Giulio Papi
il massimo della pizza banner

La UnipolSai Cantù fatica per quasi due periodi contro la Sbs Bergamo, ma poi prende il largo vincendo 41-85 con i 17 punti a testa per Giulio Papi e Ruiz.

 

I ragazzi di coach Marco Bergna impegnati sul campo dello Special Bergamo Sport Montello nell’ultimo turno valevole per il girone d’andata di campionato. Giornata in cui si deciderà anche la griglia per la Coppa Italia che vedrà sfidarsi Porto Torres, UnipolSai Cantù, Santo Stefano e Giulianova.

Nei giorni scorsi il mister canturino aveva avvisato di prendere con le pinze la partita con il fanalino di coda e la previsione non è stata disattesa con i bergamaschi in grado di dare del filo da torcere almeno per metà gara. Avvio dunque equilibrato, con Berdun autore subito autore di due conclusioni dalla distanza e un tiro da due firmando così tutti i primi otto punti dei suoi. Ma i padroni di casa non si fanno cogliere impreparati in attacco e con Airoldi impattano dall’arco (8-8). I bergamaschi trovano anche il vantaggio con tre liberi di Pedretti a 6’38” alla fine del quarto (11-10), con lo stesso giocatore pronto a ricucire da due dopo il nuovo sorpasso Briantea (13-14). Gli ultimi cinque punti firmati da Brian Bell consentono ai brianzoli di chiudere i primi dieci minuti con un minimo di vantaggio (17-21).

Annuncio Pubblicitario

Una coriacea Bergamo impatta nuovamente a metà secondo quarto con i quattro punti di Spicsuk ed il 2/2 di Pedretti (23-23), la UnipolSai sfodera un parziale di 8-0 con quattro di Santorelli e due per Giulio Papi e Ruiz portandosi così sul 23-31. Poi riescono ad allungare ulteriormente fino al 29-42 con il canestro di Giulio Papi con ancora 1′”15 da giocare ma sarà il parziale con cui le due squadre andranno al riposo.

Al rientro è un’altra musica. I brianzoli costruiscono un break di 11-2 nei primi quattro minuti (31-53) con cinque di Ruiz (bomba in apertura e poi altri due) e quattro per capitan Sagar. Jordi Ruiz amplia il vantaggio fino a +26 in due circostanze, l’ultima della quale sul finire di frazione (35-61) prima del canestro di Bombardieri con ancora dieci minuti da giocare (37-61).

I canturini sono “cannibali” e dimostrano ancora una volta tutta la loro mentalità chiudendo il match con un 20-0 di parziale (24-4 quello dell’ultimo periodo invece) con Giulio Papi in bella evidenza autore di sette dei suoi diciassette punti totali (top-scorer insieme a Jordan Ruiz). Finisce 41-85, per Bergamo il migliore è Pedretti con 13 punti.

Con la vittoria di Porto Torres a Giulianova 60-66 e il successo di Santo Stefano a Sassari 44-60, si delineano così gli accoppiamenti per la Coppa Italia. Le semifinali saranno Porto Torrrs-Deco Giulianova (un remake a distanza di pochi giorni) e UnipolSai Cantù-Santo Stefano Banca Marche.

Giulio Papi
Giulio Papi in un’azione di gioco contro Mehiaoui (Santo Stefano Banca Marche). Con la Coppa Italia il duello si ripeterà.

SPECIAL BERGAMO SPORT MONTELLO-UNIPOLSAI BRIANTEA 84′ CANTU’ 41-85 (17-21, 29-42, 37-61, 41-85)

Informati sulle partite della UnipolSai Briantea84 Cantù seguendo le nostre cronache nella sezione BASKET

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento