Farmacia Pellicanò ancora battuta, 72-49 Briantea al PalaMeda

farmacia pellicanò

La UnipolSai inaugura il ritorno con una vittoria, rimanendo in vetta a punteggio pieno. La Farmacia Pellicanò resta in gara per un quarto.

Tutto come da pronostico in occasione del quarto turno del girone B del torneo di A di basket in carrozzina. Poco ha potuto una comunque orgogliosa Bic Reggio Calabria, che nonostante ben cinque assenze (La Terra Alessandro, Megalizzi, Hosseini, Bundzins e Vaklinov) e i tre ko rimediati fin qui, ha reso onorevole la sconfitta odierna cercando di non mollare mai fino alla sirena conclusiva. I brianzoli sono invece usciti alla distanza dopo un approccio soft. 

Buon avvio della formazione ospite, di fronte a una Briantea84 apparsa un po’ distratta e superficiale. L’asse Cardoso-Andrea La Terra confeziona quattro punti messi a segno da quest’ultimo, 4-8 e time-out chiesto da coach Riva al 2’57”. Cardoso dalla media per il +6 al rientro, poi i canturini iniziano la lenta rimonta trascinati da Papi in attacco con due canestri da sotto (10-11). Tuttavia il lungo brianzolo commetterà anche il suo precoce terzo fallo ai danni di D’Anna, che ringrazia e confeziona un gioco da tre punti (10-14). Carossino dalla media impatta, poi il sorpasso griffato Saaid a 47″ dalla prima sirena. Di Carossino in contropiede il 18-14 con il quale si conclude il periodo d’apertura.

Allungo della UnipolSai Cantù a inizio secondo, che grazie a un parziale di 9-0 si porta sul 27-14 in concomitanza di una tripla di Berdun in transizione. Nel frattempo però coach Riva decide di cambiare completamente il quintetto, con l’ingresso di Esteche, Berdun, De Prisco, Bassoli e De Maggi. Reggio Calabria ritrova la via del canestro dopo tempo immemore grazie a un’acrobazia di Ranales, con lo spagnolo successivamente autore anche di un libero per il fallo commesso da De Maggi (31-17). Quest’ultimo sfrutta un assist di Berdun per depositare da sotto il +16, le due squadre andranno però al riposo sul 33-20 con Billi a trovare due punti con un taglio ben servito da Cardoso.

Annuncio Pubblicitario

Rimbalzo offensivo convertito in canestro in avvio di ripresa per Esteche, Briantea sul +19. Due canestri di De Maggi intervallati da uno di Papi dalla media, Esteche ruba palla in difesa e vola in contropiede realizzando il 51-28. De Maggi a segno dalla media e all’altezza della lunetta, con ancora dieci minuti da giocare il punteggio è di 57-32 a favore dei padroni di casa.

farmacia pellicanò
Simone De Maggi contrastato da Ilaria D’Anna: il canturino top-scorer con 20 punti (foto Vezzoli/Briantea84)

Reggio Calabria prova ad accorciare a inizio ultimo periodo con le giocate di Andrea La Terra e D’Anna (57-36), ma Geninazzi in allontanamento e due volte Carossino da sotto servito dal proprio capitano, obbligano coach Cugliandro a fermare il gioco sul 68-41. E’ Carossino con un libero a firmare il massimo vantaggio di serata sul 72-43, gli ultimi istanti di gioco servono soltanto alla Farmacia Pellicanò ad alleggerire il passivo con quattro punti dalla lunetta di Cardoso e un canestro da sotto di Ranales per il definitivo 72-49. Sabato prossimo per la UnipolSai Cantù derby in trasferta contro l’Sbs Montello, battuto all’andata 66-35.

UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù – FARMACIA PELLICANO’ BIC REGGIO CALABRIA 72-49 (18-14, 15-6, 24-12, 15-17)

CLASSIFICA GIR. B: UnipolSai Briantea84 Cantù 8, Key Estate Gsd Porto Torres 4, Sbs Montello 2, Farmacia Pellicanò Bic Reggio Calabria 0

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento