Daniele Riva per il post Bergna, è il nuovo coach Briantea

daniele riva
[ethereumads]

Cambio di guida in casa Unipolsai Cantù. Dopo le dimissioni di Marco Bergna, il presidente Marson affida a Daniele Riva la squadra di basket in carrozzina.

Settimana movimentata in casa Briantea84, che nella giornata di mercoledì scorso ha dovuto prendere atto dell’inaspettata decisione di Marco Bergna di lasciare il proprio incarico da head-coach, a distanza di quattro anni e mezzo dall’inizio della sua seconda avventura nella società brianzola. Un lasso di tempo in cui è riuscito a conquistare ben 11 trofei: 3 Scudetti, 4 Coppa Italia e 4 Supercoppa Italiana (inclusa quella recentissima 2019, sollevata in ottobre). A questi vanno aggiunti altri 2 “tricolori” nel 1990/91 e 1991/92 come vice allenatore, ma anche una Vergauwen Cup nel 2001.

daniele riva
Marco Bergna (foto Briantea-Luca Manno)

Una pausa resasi necessaria a detta dell’allenatore classe 1971, che ha obbligato giocoforza il presidente Alfredo Marson e l’intera dirigenza a guardarsi attorno alla ricerca di un valido sostituto. La decisione, che si è rivelata piuttosto veloce e che permetterà al nuovo coach di sedersi sulla panchina biancoblu già in occasione della sfida di domani a Sassari, è ricaduta su Daniele Riva. Di un solo anno più giovane del suo predecessore, per Riva si tratta di un ritorno, considerate le otto stagioni non consecutive alle spalle con i colori canturini, sia come giocatore che come giocatore-allenatore, nelle quali riuscì a sollevare la Vergauwen Cup, la Brinkmann Cup, una Coppa Italia e a conquistare una promozione dalla B alla A.

Nel suo curriculum anche Basket Seregno, Bergamo, Varese  e Parma  che rappresenta la sua ultima esperienza in panchina prima di oggi. E’ con i rivali varesini che Daniele Riva ottiene le maggiori soddisfazioni da allenatore, raggiungendo il miglior piazzamento di sempre della storia del club varesino con il terzo posto nel 2014/2015 e ottimi piazzamenti nelle competizioni europee (secondo posto in Challenge Cup, quinto nella Vergauwen Cup).

“Arrivo alla UnipolSai Briantea84 con entusiasmo e passione – ha commentato coach Riva -, società fiore all’occhiello nel mondo del basket in carrozzina. Ho tanta gratitudine per questa opportunità perché potrò lavorare in un ambiente di professionisti, sfida importante sotto questo punto di vista. Abbiamo poco tempo perché siamo nel momento clou della stagione, gli appuntamenti arriveranno uno dietro l’altro. Grazie al lavoro svolto fino a oggi abbiamo ottenuto anche la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia che ci vedrà sfidare Porto Torres. Ripartiamo dal prossimo match di campionato contro Sassari”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento