Cd Ilunion si conferma campione, la Briantea si inchina

cd ilunion

Sfuma il sogno continentale della Mia Briantea84 Cantù, che perde la finale di Champions Cup contro il Cd Ilunion Madrid 77-68.

Ventiquattro anni. Tanto è passato dalla finale del 1993, quando la Briantea84 si dovette inchinare di fronte agli olandesi del Verkerk. Dopo il successo in semifinale contro i tedeschi del Rsv Lahn-Dill per 66-53, ora l’ostacolo più grosso chiamato Cd Ilunion Madrid, ossia i campioni in carica di Champions Cup. Gli iberici hanno infatti superato l’altra compagine tedesca presente a Tenerife, il Thuringia Bulls per 92-64.

cd ilunion
Palla a due tra Sagar ( Mia Cantù ) e A. Zarzuela ( Cd Ilunion )

Partenza sprint di Madrid, con Bywater dalla distanza e A. Zarzuela si porta sul 5-0. I brianzoli rispondono immediatamente, il canestro di Berdun vale il sorpasso (7-8). La Mia scappa addirittura sul +10 (7-17), dopo i due punti firmati Raourahi al 6’29”, che sarà anche il massimo vantaggio del match. Sfruttando soprattutto la fisicità di Alejandro Zarzuela e Mena, il Cd Ilunion si riporta sotto chiudendo il primo quarto sul -3 (18-21).

Annuncio Pubblicitario

Schiera e Bell con un gioco da tre punti, Cantù guida 20-26 riprendendo un minimo di margine. Cinque punti consecutivi di Alejandro Zarzuela per il 27-28, seconda bomba di giornata per Bell che vale il 33-39. L’altro gemello Zarzuela, Pablo, permette ai suoi di andare al riposo sotto di tre lunghezze (38-41).

Inizio del terzo periodo all’insegna dello scatenatissimo Bywater, capace di realizzare sette di nove punti e la tripla che permette agli iberici un mini-allungo sul +5 (50-45), con coach Bergna che chiama time-out a metà frazione circa. Tra i canturini fa il suo ingresso anche Giulio Maria Papi, riuscendo a incidere con sei punti preziosi e nonostante un antisportivo discutibile a lui sanzionato. Con ancora dieci minuti da giocare la Briantea84 è a contatto, sotto 54-53.

cd ilunion
Conciliabolo a tre tra i giocatori della Mia Briantea84 Cantù

Ian Sagar arpiona un rimbalzo in attacco dopo un suo errore al tiro, trasformando i due punti e ridando il vantaggio ai brianzoli (54-55). Gioco da tre punti per Brian Bell che colpisce in penetrazione, parità sul 58-58. Raourahi sfrutta il passaggio schiacciato di quest’ultimo per realizzare il 62-64, Latham risponde di tabella e con cinque minuti ancora di giocare, i due team si vanno in pratica a giocare una specie di overtime, essendo sul 64-64. La cattiva notizia per Cantù è quella di essere già in bonus, così A. Zarzuela e Bywater monetizzano i loro viaggi in lunetta per il 70-66. Due punti per Sagar a 2’45” dalla conclusione (70-68), poi il 2+1 di Latham e il 2/2 di Bywater, seguiti da due time-out per Bergna, fanno volare gli iberici sul 75-68 con solamente cinquantadue secondi da giocare. I personali di Latham e P. Zarzuela fissano il punteggio finale sul 77-68 per il Cd Ilunion.

Nulla da fare dunque per la Mia Briantea84 Cantù, che non riesce a conquistare la sua prima Champions Cup della storia. Non sono bastate due ottime prestazioni contro avversari di assoluto valore come Rsv Lahn-Dill e Cd Ilunion. Con i madrileni, che si confermano campioni europei a distanza di un anno, la partita è stata giocata alla pari e la differenza è stata fatta dai dettagli, il già citato bonus falli nel finale di gara è stato decisivo. Miglior marcatore per i brianzoli capitan Sagar, con 22 punti. Ora per i canturini la possibilità di rifarsi subito: da sabato prossimo, via alla finale con Porto Torres che assegnerà lo scudetto.

CD ILUNION MADRID – MIA BRIANTEA84 CANTU’ 77-68  (18-21, 38-41, 54-54, 77-68) 

3° – 4 ° POSTO: RSB THURINGIA BULLS – RSV LAHN-DILL 68-70

cd ilunion
Cd Ilunion Madrid può sollevare il trofeo dell’ambita Champions Cup

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

One thought on “Cd Ilunion si conferma campione, la Briantea si inchina

Lascia un commento