Briantea84 getta le basi per il 2022/23, ecco le prime conferme

briantea84
[ethereumads]

Inizia a entrare nel vivo il mercato di basket in carrozzina. Nella Briantea84 campione d’Italia inamovibili Pippo Carossino e Jack Geninazzi.

Pressoché due mesi esatti all’inizio della serie A Fipic, con la prima giornata in calendario sabato 8 ottobre. Una stagione in cui la UnipolSai Cantù si vedrà cucito sul petto il tricolore conquistato lo scorso 22 maggio a Giulianova, il nono della propria storia. Brianzoli che proveranno a difendere il titolo dall’assalto di diverse pretendenti ma che lo farà con un organico differente rispetto a qualche mese fa.

Quanto sarà modificato è ancora presto da dire, sebbene non manchino alcuni rumors. Stando però solamente alle voci ufficiali o tuttalpiù ufficiose, bisogna registrare due addii e altrettante conferme. Partiamo dai saluti. Come già scritto su queste pagine un paio di settimane fa, una storica bandiera della Briantea84 come Ian Sagar ha deciso di dire basta con l’attività agonistica per dedicarsi alla famiglia.

All’inglese si aggiunge anche Driss Saaid: il classe 1995 ha optato per maturare un’avventura all’estero, più precisamente in Spagna all’Econy Gran Canaria di Las Palmas. Per l’italo-marocchino si chiude così l’esperienza brianzola dopo un biennio in cui ha contribuito ad alzare al cielo cinque trofei. “Non è stato facile prendere questa decisione, ma è stata una scelta obbligata per continuare il mio percorso di crescita sportiva” un estratto della sua dichiarazione rilasciata ai canali societari.

briantea84
Per Driss Saaid avventura nel torneo iberico (foto Diral)

 

Un palmarès che però rischia di impallidire dinnanzi a quello ottenuto da Filippo Carossino. Il ligure ha infatti conquistato con la compagine canturina sedici trofei, a fronte però di nove stagioni. E la prossima sarà la decima, poiché il quasi 29enne cestista (ndr, li compirà il prossimo 30 settembre) continuerà a vestire i medesimi colori, anche in virtù di un contratto triennale siglato nel 2020.

“L’ultima stagione è stata importante, abbiamo ottenuto grandi risultati lavorando bene di squadra e dimostrando che se questo viene fatto nel modo giusto, allora si viene ripagati – le parole di Filippo Carossino -. Come ogni anno, quando ci si ripresenta ai nastri di partenza, si riparte tutti da zero a zero. L’obiettivo è quello di provare a fare bene come nelle stagioni precedenti”.

briantea84
Filippo Carossino pronto alla cifra tonda con la UnipolSai (foto Vezzoli)

Una militanza importante la sua, ma ancor di più è quella di Jacopo Geninazzi. Il capitano della Briantea84, infatti, è pronto a vivere la sedicesima annata con il club del presidente Marson. Il suo contratto è scaduto lo scorso 31 maggio ma la dirigenza brianzola non ci ha pensato due volte a rinnovarlo di un anno. “Riparto con lo stesso entusiasmo della prima stagione -le parole di Jack -, anzi: con ancor più entusiasmo. Ormai questi colori rappresentano la mia seconda pelle, quindi ringrazio Briantea84 per la fiducia che ogni anno ripone nei miei confronti”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento