Besiktas J.K. domato, Briantea domani prenditi la Final Four

Nella seconda gara dei quarti di Champions League, i canturini ritrovano difesa e contropiede, battendo il Besiktas J.K, 65-45. Domani mattina con Albacete l’opportunità di essere nuovamente tra le prime quattro d’Europa.

Seconda giornata dei quarti di Iwbf Champions League, con la compagine brianzola e quella turca che ci arrivano con risultati e stati d’animo differenti. Se l’esordio si è rivelato decisamente amaro per gli uomini di coach Bergna travolti dai padroni di casa e campioni d’Europa in carica, diametralmente opposto è stato quello dei ragazzi di coach Çipa vittoriosi con un margine di 20 punti nei confronti di Albacete. Una vera e propria gara da dentro o fuori per i biancoblu, senza vie di mezzo. Cantù questa volta non tradisce le attese, conducendo dall’inizio alla fine (salvo il momentaneo pari a metà primo quarto) e riscoprendo i suoi marchi di fabbrica.

besiktas j.k.
Geninazzi e Gezinci pronti alla palla a due

Molto buono l’approccio al match della Briantea, che dopo un bel dai&vai tra Geninazzi e Papi si porta sul 8-2 al 2’46”. I bianconeri reagiscono prontamente accorciando subito sul -1 con la tripla di Safak e Gezinci da sotto allo scadere dei 24″, prima di incorrere nell’antisportivo di Yilmaz su Berdun. E’ di Papi nel pitturato il +4, Gezinci arpiona due rimbalzi consecutivi in attacco e impatta a quota undici, ma il finale del primo quarto è di marca brianzola con quattro punti di Papi e due di Geninazzi. Cantù avanti 17-11 alla prima sirena.

In apertura di secondo la UnipolSai tocca immediatamente la doppia cifra di vantaggio con Carossino in allontanamento e Santorelli con il rimbalzo e canestro. Finalmente la difesa brianzola è delle più efficaci quest’oggi, obbligando a una violazione di 24″ i turchi. Al 13’04” time-out per Marco Bergna sul 21-13, imitato dal collega Çipa 2’22” più tardi con gap invariato. Due canestri consecutivi di Yilmaz riavvicinano il Besiktas J.K. sul -6, prima di ridurre ulteriormente lo svantaggio con altrettanti da parte di Tuncay per il 29-25 con il quale le due formazioni andranno alla pausa lunga.

Annuncio Pubblicitario

La ripresa ricomincia sotto ottimi auspici per i canturini, che ripristinano il +10 con due punti di De Maggi e quattro di Carossino, time-out Besiktas al 21’51”. Sono due triple consecutive di Berdun a spaccare definitivamente la partita, Cantù allunga sul +14. Vantaggio che si dilata fino al +18 grazie a Santorelli e De Maggi, Gezinci prova a ridare slancio alle ambizioni del team di Istanbul con cinque punti che fissano sul 49-36 il punteggio con ancora dieci minuti da disputare.

A inizio quarto periodo i turchi si riportano sotto la doppia cifra con Gezinci e Yilmaz, ma i brianzoli rispondono con un parziale di 4-0 entrando negli ultimi sei giri di lancette con un vantaggio rassicurante (55-40). Il tiro frontale di Papi vale il +17 e mette definitivamente al sicuro la posta in palio, tuttavia la Briantea con lo stesso giocatore trova il massimo vantaggio odierno, a tre secondi dal termine, con la tabellata del 65-45 che sarà anche il punteggio finale.

besiktas j.k.
La UnipolSai impegna sul parquet di Elxleben

Top-scorer del match è Papi con 18 punti, bene anche Berdun con 11, Santorelli e De Maggi a quota 10. Per il Besiktas J.K. il migliore è il centro Gezinci con 15 punti, poi Yilmaz a 10. Domani mattina alle 10.00 ultima gara dei quarti per la UnipolSai contro Albacete. Vincere vorrebbe dire con ogni probabilità accesso alla Final Four.

UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù – BESIKTAS J.K. 65-45 (17-11, 12-14, 20-11, 16-9)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento