Alessandro Simioni: entusiasmo sotto canestro per Cantù

Alessandro Simioni
il massimo della pizza banner

La Pallacanestro Cantù ingaggia il centro 21enne Alessandro Simioni. Il prodotto della Reyer Venezia ha disputato una buona stagione a Imola.

 

Il lavoro della Pallacanestro Cantù per costruire il pacchetto italiani continua a pieno regime. Dopo l’acquisto di Yancarlos Rodriguez ecco l’ingaggio di un altro giovane promettente proveniente dall’A2. Si tratta di Alessandro Simioni, lungo di 206 centimetri per 115 chili, reduce da una buona stagione all’Andrea Costa Imola.

Nato ad Abano Terme il 10 marzo del 1998, Alessandro Simioni è cresciuto nelle giovanili della Reyer Venezia, con cui ha giocato anche le finali under 20 nel 2016, mettendosi in mostra al Pianella con 11 punti nella finalissima persa contro il PGC. Nell’estate dello stesso anno partecipa agli Europei under 18 vincendo il bronzo in Turchia.

Alessandro Simioni
Alessandro Simioni ha esordito in Serie A per una manciata di minuti.

La stagione successiva, a 19 anni, è la prima da professionista, in A2 con Trieste. Gioca circa 8 minuti a partita, senza avere la possibilità di mettersi troppo in mostra. Viene comunque convocato per i Mondiali under 19, portando a casa un argento dopo la sconfitta in finale contro il Canada della terza scelta NBA RJ Barrett, figlio del canturino Rowan. Nel 2017/2018 arriva il passaggio a Imola, dove gioca un po’ di più, convincendo la società a confermarlo un altro anno e a investire su di lui. Nell’ultima stagione ha giocato infatti 23,7 minuti, mettendo in mostra le sue qualità: 10,7 punti e 4 rimbalzi con il 64% da 2 e il 46% da 3 le cifre al termine di una stagione che ha visto la squadra sfiorare i playoff.

Annuncio Pubblicitario

Simioni è un centro dalle mani molto morbide, abile ad allargare il campo grazie alla sua pericolosità da tre punti. Il suo fisico e i suoi chili lo rendono efficace in post, ma a dispetto del tonnellaggio è in grado di muoversi con agilità e attaccare fronte a canestro. Come commenta Daniele Della Fiori ha ancora ampi margini di crescita, ma potrà già essere utile ad allungare le rotazioni. Siamo certi che potrà già dare il proprio contributo sotto canestro grazie al suo entusiasmo e alla sua voglia di mettersi in mostra.

Il pacchetto di italiani comincia ad essere ben delineato, con La Torre confermato, Rodriguez a cambiare gli esterni e Simioni lungo di riserva. Gli ultimi rumors danno in arrivo anche la guardia-ala Andrea Pecchia, miglior giovane dell’ultimo campionato di A2. Con una panchina di giovani azzurri di ottime speranze, con l’undicesimo e il dodicesimo che potrebbero provenire dal vivaio brianzolo, il mercato si concentrerebbe poi sugli stranieri.

Alessandro Simioni
Simioni a Imola.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Simone Dalla Francesca
Simone Dalla Francesca
Studente di Linguaggi dei media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e giocatore di basket presso l'Antoniana Como. Fin da bambino ho sempre avuto due grandissime passioni. La prima è la pallacanestro, la seconda è scrivere. Scrivere di pallacanestro è dunque il mix perfetto!

Lascia un commento