Acker verrà tesserato da Cantù..o forse no?

il massimo della pizza banner

Da dieci giorni Alex Acker si allena con la Pallacanestro Cantù,  ma la società potrebbe vagliare anche altre strade per allungare il proprio rooster.

 

 

 

Tutto è iniziato più di una settimana fa, quando la Red October decise di aggregare due giocatori per consentire di svolgere in maniera più egregia i propri allenamenti, ossia Valerio Spinelli e Alex Acker. Una necessità legata ai nuovi imprevisti fisici di Marco Laganà, dispensato dalle sedute con la prima squadra per consentirgli un programma riabilitativo funzionale in modo tale di rimetterlo in campo nel tempo più breve possibile.

Tutto ciò a però comportato l’esigenza di dover sondare il mercato. Ebbene, se il playmaker 37enne Valerio Spinelli ha salutato la troupe, non così è stato per il giocatore statunitense che in virtù del matrimonio con una ragazza italiana (brianzola, oseremmo dire) è equiparato come Bosman A. E non è tutto, perché l’ala classe 1983 era in procinto di firmare con i francesi dell’Orleans ma la società canturina gli avrebbe chiesto di temporeggiare,  anche perché riuscito a riscuotere un certo interesse da parte di coach Kurtinaitis.

Annuncio Pubblicitario

Però qualora si decidesse di metterlo sotto contratto, necessariamente la Red October dovrà optare per il turn-over per poterlo schierare, visto che le caselle del format 3+4+5 dei tre extracomunitari e dei quattro comunitari sono attualmente occupate. Se si scegliesse di farlo giocare domenica contro Sassari, i brianzoli avrebbero tempo fino domani mattina per tesserarlo. Ma il tempo stringe e novità in tal senso non se ne vedono, cosa che potrebbe anche significare che la società si stia muovendo su altri fronti.

Infatti, il turn-over del giocatore con un altro a rooster, renderebbe difatti corta la squadra in altri settori, a seconda della scelta. La soluzione migliore sarebbe quella di andare a tesserare un italiano ma il mercato allo stato attuale non offre particolari opportunità. Una delle poche però potrebbe rispondere al nome di Marco Carraretto, esperta guardia/ala classe 77′ ex Mens Sana Siena. Il giocatore sembrava un paio di giorni fa vicinissimo alla Unieuro Forlì, squadra di Legadue con cui si sta allenando. Ma proprio come Acker, la sua firma al momento non è andata in porto. Semplice casualità o concreto interesse canturino, che tra l’altro sembrerebbe essersi già manifestato diversi giorni addietro?

Marco Carraretto, l'ex ala di Siena nel mirino della Red October?
Marco Carraretto, l’ex ala di Siena nel mirino della Red October?
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento