Winter Classic: ai Blackhawks non riesce lo scalpo di Boston

Winter Classic 2019 ai Boston Bruins di Patrice Bergeron, i Chicago BlackHawks due volte in vantaggio non riescono far loro il match, una maledizione: quattro sconfitte su quattro partecipazioni, specchio di una stagione complicata.

Notre Dame – La cittadina dell’Indiana famosa per la sua celebre Università,  ospita nel Notre Dame Stadium, casa della celeberrima squadra di football americano, il Winter Classic. Ogni primo giorno dell’anno viene giocata all’aperto negli stadi di baseball e football una partita di Regular Season della Nhl, estratta a sorte dal calendario, il tutto voluto dalla stessa Nhl già dal 2008. È un evento straordinario, si respira un’aria Retrò in tutto: dalle divise dei giocatori, delle squadre e dall’ambiente,  quando le partite si giocavano all’aperto a temperature proibitive. Ancora più particolare in quanto le contendenti sono due delle franchigie delle “Original Six “ che fondarono la Nhl nel 1942: Boston Bruins e Chicago Blackhawks, le altre sono Detroit Red Wings, New York Rangers, Montreal Canadiens e Toronto Maple Leafs.

winter classic
Oltre 70000 spettatori hanno gremito il Notre Dame Stadium

È anche una sfida tra titani dell’hockey mondiale. Per Chicago Toews, Saad, Kane, Seabrook, Duncan,  per i “celtici” Chara,  Rask, Marchand e Bergeron,  quest’ultimo mai dimenticato a Lugano durante lo sciopero dei giocatori Nhl nel 2012, quando vennero in molti a giocare in Svizzera (compresa la partecipazione vittoriosa con il team Canada alla Spengler Cup). È anche una festa per il pubblico, tutto esaurito come sempre,  70000 persone ad assistere a uno spettacolo unico, l’hockey nella sua massima espressione, un evento da ricordare che ogni anno con cadenza regolare si ripropone regalando emozioni uniche.

winter classic
I Bostron Bruins di Patrice Bergeron, i tifosi dell’Hc Lugano hanno un bellissimo ricordo

Hanno vinto i Bruins  per 4-2,  per i Blackhawks la maledizione del Winter Classic continua,  quattro sconfitte su quattro partecipazioni, da un lato rispecchia la posizione di classifica nella lega (27°  contro l’11° degli orsi di Boston), una stagione problematica nonostante i grandi giocatori della rosa. L’avvicendamento dello storico e vincente Joel Quenneville con Jeremy Colliton non ha dato i frutti sperati e le possibilità di entrare nelle top sixteen che si giocheranno la Stanley Cup sono praticamente minime; per i Bruins, ben due volte recuperano lo svantaggio per poi infilare il break decisivo della vittoria con le stelle di Bergeron e Marchand a brillare nel cielo dell’Indiana.

Annuncio Pubblicitario

Winter Classic
Per Toews & company, ennesima beffa al Winter Classic

Boston Bruins – Chicago Blackhawks: 4-2 (1-1; 1-1; 2-0)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento