Tommy Santala, perturbazione finlandese, per l’HCAP atterraggio d’emergenza

tommy satala

Tommy Santala porta la serie in parita’, Bolthauser  chiude la saracinesca, per l’Ambri Piotta una battuta d’arresto che non pregiudica il cammino verso la salvezza.

Kloten – Forte della prova convincente in gara 1 alla Valascia martedi’ scorso, i leventinesi salgono a Kloten per il punto del break, forti anche della squalifica per due turni inflitta a Denis Hollenstein squalificato per la bastonata all’italiano Diego Kostner, Luca Cereda non cambia nulla della formazione iniziale e conferma i tre blocchi, dall’altra parte Kevin Schläpfer, come detto deve fare a meno del suo Capitano e in prima linea mette Matthias Bieber, per il resto tutto confermato.

tommy santala
Denis Hollenstein squalificato due turni

Questa volta ad accendere il verde e’ la compagine di casa, pronti via Benjamin Conz vede il disco infrangersi sul suo ferro dopo solo undici secondi, preludio di una serata alquanto complicata, Elias Bianchi e Noele Trisconi si fanno beccare per bastone alto e in doppia superiorita’ numerica il Kloten passa grazie a Tommy Santala al 8’19” con un tiro  secco e preciso, Ambri’ Piotta gia’ a rincorrere ma con la testa e’ sul pezzo e sempre con due uomini in piu’ sul ghiaccio questa volta gli uomini di Cereda ottongono il pari grazie a Dominic Zwerger al 13’47”. I box play di entrambi le squadre pagano dazio, nessuno ci sta a perdere, ma le forze si equivalgono fino ad annullarsi e il fischio della prima sirene chuide le ostilita’.

tommy santala
Dominic Zwerger in gol per il provvisorio 1-1

La lavata di testa di Cereda durante la pausa si fa sentire, i leventinesi in entrata di secondo periodo sono frizzanti e sguscianti sfioranado piu’ volte la rete del vantaggio ma sul piu’ bello arriva la rete dei padroni di casa propiziata da un tiro di Tommy Santala deviato da Roman Schlagenhauf al 33’02”. Incredibile ma vero la partita si spegne, nessuna occasione solo del gran pattinaggio fine a se stesso, i bianco blu accusano il colpo e gli aviatori capiscono che e’ la serata giusta, attendendo con calma il gol del ko. Il secondo periodo non ragala piu’ nulla, la seconda sirena richiama tutti alla pausa per riorganizzare le idee.

Annuncio Pubblicitario

tommy santala
Tommy Santala, “On Fire”, sua la prima rete, assist nella seconda

Come nel secondo periodo, l’Ambri entra determinato consapevole che la partita e’ tutt’altro che chiusa, Luca Bolthauser e’ bravo a dire no alle sollecitazioni di Zwerger, addirittura una superiorità di 5’ non è stata sufficiente ai ragazzi di Cereda per trovare il punto del pareggio, anche Matt D’Agostini ci prova ma la saracinesca degli aviatori e’ chiusa per ferie, il disperato tentativo con il sesto uomo di movimento sul ghiaccio negli ultimi due minuti finali permette solo al Kloten di insaccare a porta vuota il terzo punto con Spencer Abbott al 59’28”. Il match si chiude qui, comunque sia l’Ambri non ne esce male dalla Swiss Arena, qualche imprecisione sotto porta e un Luca Bolthauser  in serata rimandano il tutto a sabato 31 alla Valascia per gara 4.

EHC KLOTEN – HC AMBRÌ: 3-1 (1-1, 1-0, 1-0)

Reti: 8’19’’ Santala 1-0; 13’47’’ Zwerger (Plastino, Kubalik) 1-1; 33’02’’ Schlagenhauf (Santala, Kellenberger) 2-1; 59’28’’ Abbott (Bozon) 3-1.
AMBRÌ: Conz; Zgraggen, Plastino; Pinana, Ngoy; Dotti, Gautschi; Jelovac; Zwerger, Emmerton, D’Agostini; Kubalik, Berthon, Lhotak; Lauper, Goi, Incir; Bianchi, Kostner, Trisconi; Mazzolini.

Penalità: Kloten 4 x 2’ +1 x 5’; Ambrì 3 x 2’

Gli Highlights della partita da MySports

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento