Sv Kaltern passeggia contro l’Hockey Como: è 8-1

sv kaltern

La squadra di Malkov non conferma le buone cose mostrate contro Milano, incassando una pesante sconfitta sul ghiaccio del Sv Kaltern.

 
 
 
 
 

L’Hockey Como si presenta sabato 28 ottobre alla Raiffeisen Arena Kaltern di Caldaro per la nona giornata dell’IHL, con l’intenzione innanzitutto di ripetere la prestazione positiva contro Milano due giorni prima, ma anche di cercare di muovere la classifica dopo i due recenti stop, contro un team accreditato di cinque punti in più. Purtroppo, non andrà propriamente così, tutt’altro. Sarà stata la stanchezza, sarà stata la scarsa abitudine a giocare match ravvicinati o lo scarso approccio mentale ad esso, sta difatti che per il Sv Kaltern è stato semplice liquidarne la pratica.

sv kaltern
La Raiffeisen Arena Kaltern, dove i lariani hanno disputato il 9° turno di campionato

Il primo drittel non offre grande occasioni ne da una parte, ne dall’altra. Con un’unica grande differenza però: gli altoatesini si dimostrano più cinici. I padroni di casa, infatti, sfrutteranno con Waldthaler e Bregenzer due power-play, in cui in gabbia finisce, per portarsi sul doppio vantaggio. Lariani che invece non si dimostrano altrettanto bravi in questa situazione di gioco, con la porta di Andergassen che non tremerà. I primi venti minuti terminano perciò con Sv Kaltern avanti 2-0.

Annuncio Pubblicitario

Nel secondo periodo la squadra locale da la zampata definitiva alla partita. Bregenzer firma la sua personale doppietta, Micali porta lo score sul 4-0, il tutto nel giro di un minuto. Saranno Felderer e Gamper a mettere a segno le reti che, con ancora una frazione da giocare, danno tanta tranquillità al team di Karl Anderlan.

Il terzo è una pura formalità, ma i comaschi continuano a bisticciare con il power-play. Settima e ottava rete ad opera di Mirko Quinz e Manuel Gamper, nel mezzo gol per i ragazzi di Malkov a 2’34” dal termine delle ostilità con Renè Vallazza.

Finisce quindi con il punteggio di 8-1 l’incontro, lezione piuttosto dura per l’Hockey Como. Ora i comaschi potranno rifarsi domani 1 novembre in quel di Chiavenna, quando incontreranno la squadra di casa ancora ferma a quota zero punti in graduatoria ma affamata di punti.

sv kaltern
La classifica aggiornata dell’Italian Hockey League

Sv Kaltern Caldaro Rothoblaas – Hockey Como 8 – 1   (2:0; 4:0; 2:1)

Marcatori: 2:23 Thomas Waldthaler (Kaltern Caldaro), 15:36 Benjamin Bregenzer (Kaltern Caldaro); 25:15 Benjamin Bregenzer (Kaltern Caldaro), 26:32 Mattia Micali (Kaltern Caldaro), 36:42 Michael Felderer (Kaltern Caldaro), 37:30 Manuel Gamper (Kaltern Caldaro); 45:21 Mirko Quinz (Kaltern Caldaro), 57:22 Renè Vallazza (Hockey Como), 57:36 Manuel Gamper (Kaltern Caldaro).

Hockey Como: 3 Codebò Riccardo (D), 5 Gosetto Davide (F), 6 Riccardo Iuratti (F), 7 Valli Riccardo (D), 8 Fusini Daniele (D), 9 Alex Bertin (D), 13 Formentini Matteo (F), 14 Ambrosoli Filippo (F) – C, 15 Ambrosoli Riccardo (F) – A, 17 Vallazza Renè (D), 23 Ricca Andrea (D), 29 Federico Cordin (F), 33 Menguzzato Marco (G), 35 Colombi Dario (G), 54 Paolo Gardiol (F), 73 Guaita Filippo (F), 74 Tilaro Gianluca (F), 93 Lorenzo Penna (F).

Allenatore: Petr Malkov

Arbitri:Massimo De Col, Nadir Ceschini (Luca Grisenti, Alberto Plancher)

Note: Tiri Totali: 40–8; Penalità: 20-20.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento