Super-G Bormio, è ancora Paris: Mayer beffato per 1″!

super-g bormio

Uno strepitoso Dominik Paris, che costruisce ancora la vittoria nella seconda metà di gara, si ripete nel Super-G Bormio. Poi l’austriaco Mayer e il norvegese Kilde. Davide Cazzaniga solo 52°.

Quarto Super-G stagionale per la Coppa del Mondo di sci, con Bormio che torna teatro di questa disciplina dieci anni dopo l’ultima volta (allora il vincitore fu l’austriaco Hannes Reichelt, oggi 18°). Alte le aspettative nei confronti dei colori italiani, in virtù della doppietta firmata Paris-Innerhofer nella discesa libera di ieri. Tra i vari apripista, proprio come ieri, anche lo sciatore cabiatese Nicolò Molteni.

super-g bormio
Nicolò Molteni, il ’98 è stato l’apripista n°3

Aspettative che potrebbero aver pesato nella prestazione di Christof Innerhofer, che parte male con un errore in una delle primissime porte per poi finire peggio terminando fuori gara. A tal proposito, l’atleta di Brunico si è un po’ lamentato del regolamento nell’assegnazione dei pettorali e ricordato che negli ultimi tre anni nessuno di chi è partito con il pettorale n°1 ha poi concluso nei primi dieci posti.

super-g bormio
Christof Innerhofer, non è riuscito a ripetersi ad alti livelli

Di tutt’altro tenore la performance di Dominik Paris nel Super-G Bormio, che ha fatto la differenza ancora una volta nella seconda metà di gara. Addirittura strepitoso in dirittura d’arrivo: recuperati i 33″ che lo separavano all’ultimo intertempo da Matthias Mayer, oro olimpico in carica e autore comunque di un’eccellente prova. Paris è il quarto vincitore diverso in altrettante gare di questa specialità da inizio stagione.

Annuncio Pubblicitario

Sul gradino più basso del podio ci va invece Aleksander Aamodt Kild, che rende meno amaro un week-end da dimenticare per la nazionale norvegese, globalmente in difficoltà anche oggi. Solo 17° un claudicante Svindal (problemi al ginocchio per lui), ancora out Jansrud, mentre il 26enne Stian Saugestad è stato trasportato in ospedale a seguito di una brutta caduta.

Nuovamente in gara anche il brianzolo Davide Cazzaniga, non classificato nella giornata di ieri. Partito con il pettorale n°50, ha ottenuto il 52° tempo con 1:34.48, piazzamento che di certo non lo soddisfa al termine di essa: “Risultato pessimo, per certi versi era meglio uscire. Ci tenevo a far meglio essendo così vicino a casa. Ora l’obiettivo è far bene in Coppa Europa, sono già andato bene in Super-G ma voglio farlo anche in discesa. A partire dalla tappa di Wengen ad inizio gennaio”.

CLASSIFICA FINALE SUPER-G BORMIO:

  1. Dominik Paris (ITA) 1:29.95
  2. Matthias Mayer (AUT) +0.01
  3. Aleksander Aamodt Kild (NOR) +0.46
  4. Vincent Kriechmayr (AUT) +0.50
  5. Max Franz (AUT) +0.80

Altri italiani: 25° Buzzi, 27° Casse, 40° Marsaglia, 45° Prast, 50° Paini, 52° Cazzaniga, Innerhofer DNF.

Davide Cazzaniga a fine gara ai nostri microfoni

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento