Patrick Incir intrattabile ma non basta: Berna esce alla distanza

patrick incir

Patrick Incir in prima linea ripaga la fiducia di Cereda, ma non basta. Pure la casualità volta le spalle all’Ambrì. Pestoni a segno nella sua Valascia.

Ambrì  – La sconfitta di Bienne in coppa Svizzera ormai è alle spalle, ma ha lasciato in dote l’infortunio di Sabolic (oltre a Zwerger anche lui assente questa sera per infortunio). Una brutta tegola, ma occorre per forza di cose guardare avanti.  In ogni caso l’Ambrì è reduce da due vittorie consecutive in campionato; avversario di turno i campioni svizzeri del Berna. Patrick Incir promosso in prima linea, Manzato titolare e Mazzolini tredicesimo attaccante.

patrick incir
Manzato titolare, battuto più dalla casualità che dai bernesi

I leventinesi partono bene, subito pressing alle assi che obbliga gli ospiti a presidiare il proprio slot. E per uno sgambetto fischiato a Kampf, dalla superiorità numerica l’Ambrì ne approfitta per esser pericoloso prima con D’Agostini e poi con Fora, ma la ghiotta occasione cade sul bastone di Patrick Incir. Purtroppo come spesso accade da un episodio casuale arriva il vantaggio del Berna con Andersson al 7′. Effettivamente una beffa ma è lo stesso difensore bernese a farsi soffiare il disco da uno scatenato Patrick Incir che serve Muller al 9′ per il meritato pareggio.  Però il caso vuole che Praplan devii davanti a Manzato quel tanto che basta un tiro di Blum per il nuovo vantaggio del Berna al 13′. Da segnalare un’occasione di D’Agostini prima del secondo vantaggio ospite e un power play senza esito con Arcobello fuori. Tuttavia alla beffa si aggiunge la disattenzione in occasione della terza rete di Pestoni al 19′. Il Berna raccoglie più di quanto seminato in questo primo periodo.

patrick incir
Patrick Incir, davvero una bella prestazione nella prima linea biancoblu

Il giovane Egli prova i riflessi di Schlegel, a seguire ancora Goi, ma nulla da fare per i padroni di casa. D’Agostini pericoloso dalla distanza in power play con Andersson out per aggancio. Dopo un inizio con gli Orsi padroni del ghiaccio, sono i biancoblu a condurre le danze ma a parte Trisconi, i blockshots bernesi chiudono bene tutte le linee di tiro dei padroni di casa e il secondo periodo si chiude a reti inviolate.

Annuncio Pubblicitario

Purtroppo l’inizio di terzo periodo non sorride ai biancoblu, Fischer per sgambetto finisce in panca puniti e Scherwey ne approfitta per siglare la quarta rete che taglia definitivamente ogni speranza di rimonta. Tanto è lo sforzo fisico messo sul ghiaccio nei 40′ precedenti, il Berna esce alla distanza con il minimo sforzo. Tuttavia i giovani di Cereda non vogliono mollare e Pinana ci crede nel realizzare la seconda rete al 49′, ma quando sembra che la fiammella della speranza si  stia per riaccendere è ancora Scherwey a spegnerla al 52′  per il 2-5. La partita finisce qui, unica nota la Manzato avvicendato con Hrachovina nel finale, il Berna vince alla fine con merito ma senza strafare. Ancora un peccato per Cereda & C., paga i troppi infortuni ma trova dei giovani pronti a tutto come Patrick Incir. Prossimo appuntamento martedì venerdì 25 ottobre a Les Vernets con il Ginevra Servette.

patrick incir
Scherwey autore di una doppietta

La nota positiva: Patrick Incir

La giovane ala sinistra ripaga la fiducia di Cereda che lo butta in prima linea. Sempre pungente, caparbio, dinamico e veloce, vera spina nel fianco della difesa bernese. Autore dell’assist in occasione del provvisorio pareggio, gli manca solo la rete che sfiora di un nulla nel primo periodo.

patrick incir
Inti Pestoni a segno nella “sua” Valascia

Hc Ambrì Piotta – Sc Berna: 2-5 (1-3, 0-0, 1-2)
Reti: 7’00’’ Andersson (Ebbett) 0-1; 9’00’’ Müller (Incir) 1-1; 13’03’’ Praplan (Blum) 1-2; 19’13’’ Pestoni (Moser, Arcobello) 1-3; 43’51’’ Scherwey (Mursak, Pestoni) 1-4; 49’31’’ Pinana (D’Agostini) 2-4; 52’00’’ Scherwey (Ebbett) 2-5.
AMBRÌ: Manzato (53’ Hrachovina); Dotti, Fora; Fischer, Plastino; Pinana, Ngoy; Fohrler; Patrick Incir, Müller, Hofer; Egli, Flynn, D’Agostini; Bianchi, Goi, Trisconi; Kneubuehler, Dal Pian, Neuenschwander; Mazzolini.
Penalità: Ambrì 2×2’ Berna 4×2’.
Note: Valascia 4’285 spettatori. Arbitri: Stricker, Salonen, Altmann, Wolf.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento