Nick Plastino ovunque, ma arriva solo un punto di consolazione

nick plastino

Nick Plastino sempre nel vivo del gioco, rete e tanto lavoro al servizio della squadra. Ambrì ancora sconfitto dopo il 60′, questa volta in OT.

Ambrì – Oggi sfida con il Losanna reduce dalla sconfitta di ieri sera con il Lugano. I leventinesi tornano sul ghiaccio dopo l’amara e beffarda trasferta di Davos di giovedì sera. Un Ambrì che ha sfoderato una prestazione di buon livello contro i grigionesi, tenuto conto anche delle innumerevoli defezioni pre e durante l’incontro. Il punto guadagnato non ha fatto classifica ma solo da “contentino” al morale della squadra. Cereda dovrà fare a meno di Manzato e Sabolic, debutto come secondo di Conz, Beat Trudel, al rientro anche Fabio Hofer.

Nick Plastino
D’Agostini riporta l’Ambrì in parità

Una penalità sul conto di Herren non viene sfruttata dallo special team biancoblu. Ritmi non troppo elevati e nessuna occasione da segnalare in queste prime battute. Un Losanna incapace di impostare una azione degna di nota e un Ambrì che spreca con Nick Plastino tutto solo davanti a Stephan una occasione più unica che rara. Anche per Hinterkirchen una buona opportunità ma nulla di fatto in un primo periodo a reti inviolate.

Nick Plastino
Tobias Stephan tiene a più riprese il Losanna in partita

Novotny subito protagonista ma Stephan neutralizza il tentativo. Il Losanna senza strafare colpisce un palo prima della penalità sul conto di Ngoy che costa il vantaggio di Vermin al 27′ su assist di Herren, quest’ultimo troppo libero di entrare indisturbato nello slot biancoblu. Purtroppo lo 0-1 destabilizza i padroni di casa che vanno sotto al 32′ ancora in inferiorità numeriche con Jooris. Per fortuna ci pensa Nick Plastino al 33′ a sistemare un po’ la situazione. Questa volta lo special team leventinese riesce a concretizzare il buon lavoro di preparazione. E prima del fischio della seconda sirena ancora Novotny si rende pericoloso.

Plastino, ancora lui vicino al pareggio,  ma il Losanna risponde con Jooris, poi ancora Fisher prima del pareggio meritatissimo di Matt D’Agostini al 55′ in power play. Un Ambrì che sembra avere una marcia in più e ancora con Müller si rende pericoloso servendo Goi ma Stephan risponde alla grande. Come giovedì sera si va all’overtime e a Jooris bastano solo 18” per chiudere il discorso. Ambrì ancora beffato dopo un incontro dove ha dato tutto portando a casa ancora un misero punto, il Losanna da parte sua sfanga una partita grazie anche a qualche passaggio a vuoto di troppo dei leventinesi.  Appuntamento a venerdì 21 febbraio all’Hallenstadion contro lo Zsc Lions.

Nick Plastino: nel momento più negativo riporta in corsa i leventinesi, a più riprese si rende pericoloso dimostrando di esser sempre nel vivo dell’azione.

Nick Plastino
Jooris uno dei miglior del Losanna, mette la sua firma in over time

Hc Ambrì Piotta – Hc Losanna: 2-3 (0-0, 1-2, 1-0, 0-1)
Reti: 27’53” Vermin (Herren) 0-1; 32’32” Jooris (Jeffrey) 0-2; 33’18” Plastino (Flynn) 1-2; 55’21” D’Agostini (Plastino) 2-2; 60’18” Jooris 2-3.
AMBRÌ: Conz; Fischer, Plastino; Dotti, Fohrler; Pezzullo, Ngoy; Moor; Zwerger, Flynn, D’Agostini; Hinterkircher, Müller, Schwab; Bianchi, Goi, Trisconi; Mazzolini, Novotny, Neuenschwander; Hofer.
Penalità: Ambrì 2×2′; Losanna 4×2′.
Note: Valascia, 4’864 spettatori. Arbitri: Wiegand, Fluri, Fuchs, Ambrosetti

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento