Mondiale Endurance: Cairoli alla caccia del titolo in Bahrain

Mondiale Endurance

La 6 Ore del Bahrain sarà la gara decisiva per le sorti del titolo in classe GTE-AM del Mondiale Endurance, dove il comasco è ancora in lizza

 
 
 
 
 

Il countdown è ormai agli sgoccioli. E’ ora della resa dei conti. Quello che ci apprestiamo a vivere sarà il weekend decisivo per Matteo Cairoli ed il suo equipaggio, che in Bahrain si giocheranno il tutto per tutto nella lotta per il titolo di classe GTE-AM. La sei ore asiatica sarà infatti l’ultimo dei nove appuntamenti della stagione del WEC, e decreterà il campione della classe dedicata alle vetture gran turismo.

Mondiale Endurance
Matteo Cairoli in azione nell’ultimo round di Austin con la sua Porsche

Quella del Mondiale Endurance è stata una stagiona caratterizzata da tanta incertezza ed equilibrio, almeno per quanto riguarda la classe del nostro Matteo. Il comasco, insieme ai suoi compagni di squadra Christian Reid e Marvin Dienst, è reduce da una trasferta in Cina non proprio positiva e nella quale ha perso la leadership nella classifica del campionato del mondo. Alla vigilia dell’appuntamento conclusivo, il giovane ventunenne si trova infatti con dieci punti di margine dal’equipaggio attualmente al comando, ovvero quello dell’Aston Martin composto da Paul Dalla Lana, Pedro Lamy e Mathias Lauda.

Annuncio Pubblicitario

L’equipaggio della Dempsey-Proton Racing punta dunque a concludere la stagione nel migliore dei modi, dopo i sei podi complessivi e le due vittorie al Nurburgring e a Città del Messico. Sentiamo le parole di Matteo Cairoli alla vigilia della gara:
“Abbiamo ancora delle speranze e confidiamo di poterci giocare il titolo fino all’ultima curva. In questi giorni mi sto preparando più del solito. Mi sento pronto, anche se non conosco questo tracciato”

Mondiale Endurance
L’Aston Martin degli attuali leader del mondiale

Le ostilità sul tracciato di Shakir inizieranno già dalla giornata di venerdì, con le sessioni di prove libere e le qualificazioni. Sabato invece il via della gara alle ore 16 locali (14 italiane). Per quanto riguarda le altre classi, il discorso titolo è già chiuso con i rispettivi successi di Porsche in LMP1 e Ferrari in GTE-PRO. Restano invece ancora aperte le questioni iridate in LMP2, con i team Vaillante Rebellione Jackie Chan che si giocheranno il tutto per tutto e – come detto – in classe GTE-PRO dove il nostro Matteo Cairoli sarà chiamato all’impresa.

Non ci resta che attendere il pomeriggio di sabato per fare il tifo per il nostro pilota.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Alessio Sambruna
Alessio Sambruna
Cresciuto a pane&motori, ho fatto ben presto dell’Autodromo di Monza la mia seconda casa. Fan delle due e quattro ruote, in particolare di rally. Abbino la mia passione per le competizioni motoristiche a quella della scrittura, facendo di esse i miei principali interessi.

Lascia un commento