Mattia Pinelli, il canturino campione italiano di freccette

mattia pinelli

E’ diventato il più giovane di sempre ad aver vinto in Italia il titolo nazionale. Un successo che ha permesso a Mattia Pinelli di centrare anche la qualificazione ai mondiali che si svolgeranno in Romania.

 

E’ entrato nell’olimpo della sua disciplina direttamente dalla porta principale. Dopo una serie di piazzamenti in tornei prestigiosi, il primo successo è coinciso con il titolo di campione italiano di singolo. All’anagrafe è Mattia Pinelli, classe ’99 di Cantù, che dallo scorso 27 aprile è diventato il più giovane tricolore della storia di steel dart.

Incoronato a Pieve di Cento (Bologna), il brianzolo è stato autore di due rimonte nelle partite conclusive, dopo aver saltato l’iniziale fase a gironi in quanto testa di serie. In semifinale è riuscito a superare il pluricampione Marco Apollonio (per sei volte vincitore del titolo nazionale) 5-4 recuperando dal 2-4. Nella finalissima ha poi avuto la meglio su quello uscente, Andrea Farra, facendo addirittura di più, visto che il parziale lo vedeva sotto per 1-4.

Grazie a questo trionfo, è balzato dall’ottavo al terzo posto della graduatoria nazionale. Un piazzamento, quello tra i primi quattro, che gli ha permesso di qualificarsi per i mondiali che si svolgeranno a Cluj-Napoca (Romania) dal 7 al 12 ottobre. Gli altri tre saranno Daniele Sergi, il già citato Marco Apollonio e Marcus Brambati. Durante questa prestigiosa manifestazione avrà quindi l’opportunità di confrontarsi con i giocatori più forti del globo, come ad esempio l’olandese Michael van Gerwen, più volte nella sua carriera al 1° posto del ranking mondiale e secondo giocatore più vincente della storia del PDC.

Annuncio Pubblicitario

Già campione in passato di serie B per quanto riguarda il soft dart, gareggia per il DC Appaloosa di Cairate in provincia di Varese, ma nonostante le note rivalità tra canturini e varesini questo aspetto non viene affatto rimarcato dai propri amici. “No, non mi hanno mai detto nulla a riguardo – commenta scherzosamente Mattia Pinelli nella trasmissione Sport In Condotta su Young Radio – mi hanno sempre augurato di giocare contro i più forti per inseguire i miei sogni”.

mattia pinelli
Il giocatore impegnato nella sede a Cairate del proprio team

Ma come l’ha vissuta una partita così importante come quella della finalissima? “A dire il vero non ho sentito particolare pressione, l’ho avvertita di più rivedendomela da casa su uno schermo”. Un ragazzo impegnato quotidianamente in allenamenti di oltre due ore, per migliorare mira e concentrazione, suddivisi tra esercizi individuali e con i compagni. E che sarà impegnato in tornei all’estero come ad esempio in Inghilterra, per migliorare atteggiamento, stile di gioco e classifica, prerogativa indispensabile quest’ultima per qualificarsi anche ai Mondiali PDC Under 23.

 Il video della sfida tra Pinelli e Farra

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento