Leo Callone al cinema con “100 milioni di bracciate”

Leo Callone

Il nuotatore di gran fondo Leo Callone, originario di Mandello del Lario, protagonista del film “100 milioni di bracciate”.

 
 
 
 
 

Sta facendo il giro del Lago e non solo il film “100 milioni di bracciate” di Donatella Cervi, ricamato sulla storia di un uomo e delle sue imprese. Il soggetto in questione è Leandro (detto Leo) Callone, nuotatore di gran fondo noto anche come il “Caimano del Lario”.

Leo Callone
Leo Callone insieme ad alcune delle sue tante medaglie vinte

Classe 1945 originario di Mandello del Lario e cittadino onorario di Colico su richiesta dei “Runners Colico”, è stato autore di numerose vittorie e imprese sportive. Detentore del record del mondo il 14 luglio 2013 con 100.000 km percorsi a nuoto in tutta la sua carriera (da cui prende spunto il titolo del film), nel suo passato ha affrontato diverse traversate. Tra queste quella dello Stretto di Messina, quella della Manica (stabilendo anche il record italiano in 13 ore e 7 minuti) oppure quella particolare del fiume Sava in Serbia lungo 19 km. E come non citare la prova nel leggendario Lago di Loch Ness il 5 agosto 1991?  Celebre la sua citazione

Annuncio Pubblicitario
il circolone

«Sarei saltato subito in barca e sarei diventato ricco e famoso come quello che aveva nuotato vicino a Nessie. Insomma la pressione psicologica di qualcosa che non ritengo esista si fece sentire comunque. »

Leo Callone
                 Leo Callone il giorno del record mondiale: tagliati i 100.000 km a nuoto!

Ma Leo Callone oltre ad aver dimostrato di essere un grande campione, nella sua vita ha dimostrato anche di essere un grande uomo superando gli ostacoli che via via si sono presentati sul suo cammino. Dopo aver perso il padre alla tenera età di 11 anni, ha dovuto assistere anche alla morte del figlio Nicola, entrambi per incidenti stradali. Inoltre, ha saputo sconfiggere più di una volta un tumore dal 2011 al 2015, periodo nel quale ha dovuto abbondonare il suo amato nuoto.

Il cinema realizzato dalla Mediacreative è già stato proiettato in diverse sale di Lecco provincia (Dervio,Colico, Bellano, Mandello del Lario) e a Como al cinema Astra. Le prossime date saranno quelle di Malgrate (26 gennaio), Erba al Cinema Teatro Excelsior (10 febbraio) e Morbegno al Cinema Pedretti (23 febbraio). Ma ci sono richieste di proiezione anche per Milano, Sicilia e Sardegna dove Leardo Callone è conosciuto.

Di seguito il riepilogo delle vittorie in carriera per il “Caimano del Lario” , circa 500 di cui:

300 in piscina

  • 50 titoli regionali
  • 19 titoli italiani

200 in acque libere

  • 18 titoli italiani
  • 13 maratone internazionali
  • 4 record del mondo
  • 5 Medaglie Azzurre (3 Capri-Napoli, 2 Coppe del Mondo in Jugoslavia)

Il trailer del film realizzato da Mediacreative

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento