Jeff Taffe intona “La Montanara”, salvezza Ambrì che schianta il Kloten!

Jeff Taffe sigla il successo leventinese, Dominic Zwerger vero mattatore regala una salvezza meritata. I leventinesi sprecano troppe superiorità numeriche tenendo in partita gli aviatori che dovranno confrontarsi con la vincente di Rapperswil – Olten

Ambrì Piotta –  Il Kloten scende alla Valascia con l’intento di cogliere le seconda vittoria della serie in modo tale di potersi giocare un’altra possibilità tra le mura di casa alla Swiss Arrena eventualmente sabato 7 aprile, ma deve fare i conti con le pesanti assenze del portiere Luca Boltshauser e degli attaccanti Romano Lemm infortunatosi ad una spalla lunedì sera in gara 4 e Vincent Praplan. Per la compagine di Kevin Schläpfer il compito è molto arduo, non al limite dell’impossibile, ma le prestazioni dei suoi uomini sia durante la regular-season, sia durante questa serie di finale play-out non lasciano intravedere molte speranze. Dal canto suo Luca Cereda dorme sonni tranquilli: Nick Plastino, ancora out causa postumi dell’incidente stradale che l’ha visto coinvolto con il compagno Ngoy Michael -oggi regolarmente sul ghiaccio- può contare sul rientro del Capitano Michael Fora, con la consapevolezza del fatto che una vittoria questa sera chiuderebbe definitivamente i giochi, significherebbe salvezza e la possibilità di guardare gà’ alla prossima stagione con quella giusta dose di serenità e fiducia.

Jeff Taffe
Romano Lemm, assente questa sera dopo l’infortunio alla spalla occorso in gara 4

La Valascia è gremita in ogni ordine di posto, pronta ad incoraggiare i propri beniamini che ricambiano con un ingresso aggressivo, un pattinaggio efficace e una fluida circolazione del disco. Jesse Zgraggen  non ci pensa due volte dalla blu con un tiro secco e preciso che l’estremo difensore del Kloten Kevin Poulin non trattiene e Dominic Zwerger ne approfitta su rebound ad insaccare per l’1-0 al 4’16”. Un’Ambrì Piotta tonico sempre pronto ad occupare lo slot avversario, un Kloten sulle sue non in grado di intraprendere alcuna reazione a questo iniziale strapotere casalingo dei bianco blu. Il Kloten si fa vivo dalla parti di Benjamin Conz in power-play in seguito a una penalità per colpo di bastone contro Marco Muller che sortisce solo un tiro di Steve Kellenberg ben controllato,  sembra che gli aviatori siano già in “riserva” ma non demordono prima con Schlagenhauf Roman e poi Marchon Marc, ma dopo un palo di Lukas Lhotak i levetinesi  ottengono il secondo punto al 18’58″in power-play con Jeff Taffe con un polsino dal basso verso l’alto ben imbeccato da Matt D’Agostini; la penalità per trattenuta del bastone fischiata a Tommi Santala è fatale per gli aviatori.

Jeff Taffe
Jeff Taffe a destra, sua la firma sulla seconda rete dell’Ambri

Dominic  Zwerger  e Jeff Taffe sono gli uomini con la marcia in più, mai domi sempre efficaci e con un pattinaggio fluido, con le loro incursioni gettano sempre quel “sano scompiglio” tra le linee avversarie, che anche in entrata di questo secondo periodo vede sempre i leventinesi dettare il ritmo della partita, la gestione del disco nello slot degli aviatori, i bianco blu “giochicchiano”, Noele Trisconi servito da Kostner impegna Poulin, ma il portiere del Kloten è abile a non farsi sorprendere, nemmeno in occasione di box play, quando i padroni di casa con troppa leggerezza sprecano una doppia superiorità numerica e sul finale di tempo incassano il 2-1 al 39’17” con Spencer Abbott che raccoglie un assist di Denis Hollenstein, travolgente nella sua azione trascinandosi Michael Fora nello slot leventinese. Ambrì Piotta sprecone si fa trovare impreparato sul finire del secondo periodo e il fischio della seconda sirena arriva nel momento giusto.

Annuncio Pubblicitario

Jeff Taffe
Dominic Zwerger in azione, crea scompiglio nella difesa degli aviatori

La pausa non porta consiglio, il Kloten ancora in box-play prima per colpo di gomito sanzionato a Clarence Kparghai (ex Lugano) e successivamente per ostruzione a Tim Ramholt , per l’ennesima volta  vengono sprecate due superiorità numeriche dai padroni di casa, che mancano di lucidità in fase di realizzazione. Dopo due periodi condotti a ritmi elevati, una sola rete separa le due compagini e nonostante gli uomini di Schläpfer non si rendano quasi mai pericolosi dalle parti di Conz, i padroni di casa danno la sensazione di non saperne approfittare per dare la cosiddetta “mazzata finale”. Anzi Lhotak si fa pizzicare per bastone alto per due minuti, ma Conz regge bene, da sicurezza (ottima stagione la sua), il match vede un Kloten tentare gli ultimi vani disperati tentativi ma non c’e’ più nulla da fare. I leventinesi festeggiano la salvezza, tra i cori inneggianti “la Montanara” che cala il sipario su questa tribolata stagione. Al Kloten l’onore delle armi, la sua stagione non finisce questa sera, lo aspetta una durissima finale tra la vincente di Rapperswil – Olten con i primi in vantaggio 3-1 nella serie.

Jeff Taffe
I tifosi bianco blu festeggiano la meritata salvezza

HC Ambri’ Piotta – EHC Kloten: 2-1 (2-0;0-1;0-0)

 

Ambrì Piotta: Conz; Jelovac, Zgraggen; Zwerger, Emmerton, D’Agostini; I. Dotti, Ngoy; Kubalik, Taffe, Lhotak; Pinana, Fora; Lauper, Müller, Berthon; Collenberg; Bianchi, Kostner, Trisconi; Mazzolini

Reti: 04’16” Dominic Zwerger (Jesse Zgraggen) 1-0; 18’58” Jeff Taffe (Matt D’Agostini, Marco Muller) 2-0; 39’17” Spencer Abbott (Denis Hollenstein) 2-1;

Penalità: Ambrì 3 x 2’; Kloten 6 x 2’

Gli Highlights di MySports

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento