Hc Lugano a corto di fiato e reti: “pausa di riflessione”

hc lugano
il massimo della pizza banner

Hc Lugano arriva alla pausa dopo tre sconfitte. La sosta per la Nazionale cade  provvidenziale con Postma che avvicenda Ohtamaa.

Lugano  – La pausa per la Deutschland Cup che vede impegnata la Nazionale rossocrociata con i campioni olimpici in carica della Russia, i padroni di casa della Germania e la Slovacchia, capita nel momento opportuno. Reduci dalla sconfitta interna con il Bienne a conclusione di una settimana da incubo, i bianconeri sono chiamati a riordinare idee, focalizzando meglio l’attenzione sull’obiettivo stagionale che è quello di entrare tra le prime otto per giocarsi i play-off. Ma rappresenta anche l’occasione per ricaricare energie fisiche e mentali. Questa prima parte di stagione ha visto l’Hc Lugano  partire a rilento con due sconfitte per poi salire di condizione e fornire prestazione di una certa costanza.

hc lugano
Per il Lugano la pausa cade nel momento giusto

Per una squadra che a detta di alcuni tifosi avrebbe dovuto giocarsela per  i play-out è già un buon traguardo, perché a parte il Losanna negli  scontri diretti con le più blasonate rivali in termini economici se l’è giocata alla grande: due vittorie con il Berna, una con Bienne, Zurigo, Zugo e aver fatto il proprio proprio dovere con quelle minori. Negli occhi di tutti rimane l’ultima settimana  scandita da tre sconfitte consecutive, delle quali la prima nel derby, poi quella più roboante come punteggio con il Ginevra Servette per poi finire con i Seelander.

hc lugano
Atte Ohtamaa destinazione KHL

Il filo conduttore tra sconfitte e vittorie è stato la mancanza di peso in attacco (del caso Spooner abbiamo già trattato ndr). Diciamo che uno sniper vero e proprio servirebbe come il pane, allo stesso tempo evidenziamo un Fazzini top Scorer, un Klasen titolare inamovibile dispensatore di assist (ben 14). Un Burgler tornato a buoni livelli. Inoltre un Romanenghi rivalutato con un Bertaggia particolarmente caldo, sono tutti segnali di un drastico cambiamento rispetto all’ultima stagione.

Annuncio Pubblicitario

Anche dal punto di vista difensivo le cose sono migliorate, lo staff di Kapanen ha lavorato molto bene, pensiamo a Chorney che con Ohtamaa dopo il rodaggio iniziale hanno formato una coppia difensiva quasi invalicabile. Di Jecker (+2) ai margini la passata stagione e ora tornato sui livelli di Bienne e di uno Zurkirchen sicuro dopo un inizio traballante. Detto questo la società si è trovata nella condizione di sostituire Ohtamaa con Paul Postma (contratto per tutta la stagione 19-20), ma che il difensore finlandese fosse a scadenza di contratto lo si sapeva già da agosto.

hc lugano
Paul Postma con il Lugano per tutta questa stagione

Ora occorre capire l’impatto del nuovo difensore canadese nel campionato svizzero e l’amalgama con il resto della squadra. Una cosa è certa, l’Hc Lugano  non si è fatto trovare impreparato, Domenichelli ha lavorato e lavora sottotraccia anche per la prossima stagione (Arcobello ndr), ma se per molti la stagione rappresenta una fase di transizione dove gettare le basi per il futuro, allora non ci si può certo lamentare. È altrettanto vero che da alcuni giocatori ci si aspetta qualcosa di più e Suri ne è un esempio.

hc lugano
Per Reto Suri un inizio di stagione in sordina

Che il ragazzo abbia imboccato la fase calante della sua carriera può anche darsi ma è solo all’inizio per cui può fare ancora bene alla causa bianconera. Per quanto riguarda l’aspetto più fastidioso di questa parte di stagione sono i rigori, finora tirati molto male e costati qualche punto in termini di classifica. La stagione è ancora lunga, di questo Hc Lugano c’è da fidarsi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento