Ginevra Servette artiglia la vittoria di rigore, Hcap è notte fonda

ginevra servette

Ginevra Servette vince ai rigori con facilità con un Ambrì che concede troppo in fase difensiva. Il terzo periodo e overtime a reti inviolate.

Ambrì – Serata fondamentale per biancoblu, reduci da tre sconfitte consecutive, l’ultima anche pesante non tanto dal punto di vista numerico ma dalla tenuta mentale contro il Berna alla Postfinance Arena.  Cereda conferma ancora Hrachovina a difesa della gabbia biancoblu.

Hc ginevra servette
Cereda conferma Hrachovina, le assenze pesano, il momento è delicato

Ambrì pronto a dare il tutto per tutto contro le aquile di Ginevra,  partenza determinata. Infatti dopo solo un minuto passa subito in vantaggio con Zwerger abile a sfruttare una superiorità numerica per un bastone alto fischiato a Eric Fehr. Rete di pregevole fattura con un tiro dalla media distanza da posizione defilata. Galvanizzati dal vantaggio i leventinesi sfiorano il raddoppio con Hofer. Il Ginevra dal canto suo tenta un vano approccio, soprattutto in power play,  ma sono ancora i padroni di casa con D’Agostini e Goi a mancare a loro volta il raddoppio.

HC ginevra servette
Dominic Zwerger, sua la rete di apertura dell’incontro

Purtroppo dopo solo un primo dall’ingresso secondo periodo, il Ginevra Servette con determinazione ottiene il pari con Simon Le Coultre, troppo facile per il difensore ginevrino entrare nello slot dei biancoblu e infilare Hrachovina. Da questo momento in poi il ritmo cala, occorre attendere il 28′ per il raddoppio di Fora, ben imbeccato da D’Agostini nonostante una penalità per aggancio fischiata a Plastino. Nemmeno il tempo di esultare che arriva un minuto dopo il pari di Guillaume Maillard, il tutto con troppa facilità.

Annuncio Pubblicitario

Nel terzo periodo i leventinesi cercano ancora di riportarsi in vantaggio, con Zwerger e Dal Pian, ma ogni tentativo risulta vano. Gauthier Descloux  diventa un muro insuperabile da qui all’over-time e nonostante le occasioni su entrambi i versanti servono i rigori per stabilire il vincitore. Il Ginevra Servette ha la meglio, nonostante la buona prova dei leventinesi. Ennesima sconfitta, un solo punto all’attivo: la situazione è assai complicata per Luca Cereda. Appuntamento martedì 24 ancora alla Valascia contro il Langnau.

HC Ginevra Servette
Fin troppo faclle per Guillaume Maillard infilare Hrachovina per il 2-2

Hc Ambrì Piotta  – Gshc Ginevra Servette: dr 2-3 (1-0, 1-2, 0-0, 0-0)

Reti: 1’41’’ Zwerger (Fora, D’Agostini); 21’50’’ Le Coultre 1-1; 28’59’’ Fora (D’Agostini) 2-1; 29’27’’ Maillard (Richard) 2-2.

Ambrì: Hrachovina; Fischer, Plastino; Dotti, Fora; Ngoy; Fohrler; Payr; Hofer, Flynn, D’Agostini; Zwerger, Müller, Trisconi; Bianchi, Goi, Incir; Neuenschwander, Dal Pian, Kneubuehler; Mazzolini.

Penalità: HCAP 3×2’ + 1×10’ GSHC 2×2’

Note: Valascia 4578 spettatori. Arbitri: Stricker, Hebeisen, Kaderli, Cattaneo.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento