Dominik Kubalik apre e chiude la pratica Langnau, Hcap 4°

Dominik Kubalik

Dominik Kubalik apre e chiude la pratica Langnau, solo Zwerger manca all’appello. Muller e Kostner mettono in sicurezza il risultato contro i Tigers di Ehlers.

Ambrì –  Entusiasmo alle stelle alla Valascia per l’incontro con il Langnau, i leventinesi sono reduci dalla vittoria nel derby alla Corner Arena, che ha consolidato il quarto posto in classifica generale e confermato il buon stato di forma degli uomini di Cereda, che per l’occasione ritrova Isacco Dotti. A difesa della gabbia biancoblu,  Manzato viene preferito a Conz, ennesima dimostrazione e prova di forza nell’aver due portieri di pari livello e affidabilità.

Dominik Kubalik
Daniel Manzato titolare con il Langnau

È un treno in corsa l’Ambrì Piotta,  deciso a continuare a percorrere la via del successo, avversario di turno il Langnau di Ehlers. Come sempre accade di questi tempi,  ad andare a segno per primo è il solito Kubalik, al quale risponde nell’immediato Pesonen ristabilendo il pari.  È l’ex capitano Fora a riportare in vantaggio i leventinesi, che non mollano e lottano su ogni disco segno di buona freschezza mentale e atletica.

Dominik Kubalik
Michael Fora riporta i leventinesi sul 2-1

La rete di Fora ha cambiato tutto in casa leventinese, la forza degli uomini di Cereda sta nel saper gestire i momenti clou, prova di forza e di maturità, consapevoli di colpire nel momento giusto. A tal proposito Muller e Kostner  si rendono protagonisti della terza e quarta rete chiudendo i primi 40′ sul 4-2, per il Langnau solo Gagnon tenta di ridurre il passivo con la seconda marcatura. Nell’ultimo terzo Dominik Kubalik chiude la  pratica con il quinto sigillo.  Grazie a questa vittoria i leventinesi, che hanno vinto nove delle ultime dodici partite di campionato, consolidano la quarta posizione in classifica con 52 punti, a una sola lunghezza dal Bienne, prossimo avversario alla Tissot Arena sabato 12 gennaio.

Annuncio Pubblicitario

Hc Ambrì Piotta – Scl Langnau Tigets: 5-2 (2-1; 2-1; 1-0)

Reti: 11′ Dominik Kubalik (Zwerger) 1-0; 12′ Pesonen (Lardi) 1-1; 16′ Fora (Zwerger) 2-1; 29′ Müller (Kubalik, Zwerger) 3-1; 30′ Kostner (Kneubuehler, Bianchi) 4-1; 33′ Gagnon (Lardi, 5c4) 4-2; 56′ Dominik Kubalik 5-2.

AMBRÌ: Manzato; Ngoy, Plastino; Guerra, Fischer; Jelovac, Fora; Dotti; Lerg, Novotny, Hofer; Kubalik, Müller, Zwerger; Bianchi, Kostner, Rohrbach; Mazzolini, Goi, Lauper; Kneubuehler. Penalità: Ambrì 2×2′; Langnau 5×2′ Note: Valascia 6’308 spettatori. Arbitri: Urban, Fonselius; Cattaneo, Wolf

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Capelli
Marco Capelli
Dalla magica notte di Davos..La maxi rissa di Ambrì..Il dramma di Schafhauser..La finale con quelli di "Lassù"..Gli olimpionici finlandesi di Torino 2006..i play-out..fino ad oggi con il ritorno ai vertici. Trent'anni di passione nata per gioco, ora sono qui a raccontarla.

Lascia un commento