Discesa libera Bormio 2018: doppietta azzurra Paris-Innerhofer!

discesa libera bormio 2018

Trionfo per gli sciatori italiani sulla Stelvio: Dominik Paris e Christof Innerhofer mettono dietro tutti nella discesa libera Bormio 2018. Completa il podio l’elvetico Feuz. Il brianzolo Cazzaniga out.

Inizia alla grande la due giorni valtellinese (28 e 29 dicembre) della Coppa del Mondo di sci per i colori azzurri. Su una pista “Stelvio” ghiacciata, dura e più insidiosa delle edizioni  precedenti, grandi le prove di Dominik Paris e Christof Innerhofer, con quest’ultimo battuto per 36″. L’altoatesino era stato il più veloce nel corso della prima prova cronometrata del 26 dicembre, ma si è dovuto inchinare a un compagno di squadra che ha fatto la differenza da metà pista in poi. Al terzo posto in classifica lo svizzero Beat Feuz, che si era presentato da leader nella specialità a pari merito con l’austriaco Max Franz e distaccato di 52″ dal vincitore. Splendida la cornice di pubblico offerta dallo Ski Stadium.

discesa libera bormio 2018
Il numeroso pubblico presente alla discesa

Non certamente da ricordare la discesa libera Bormio 2018 per Davide Cazzaniga, atleta 1992 di Monza. Sceso con il pettorale n°49, lo sciatore brianzolo non è riuscito nella missione di tagliare il traguardo, uscendo prima della Carcentina.

discesa libera bormio 2018
Davide Cazzaniga, il brianzolo è sceso con il pettorale n°49

Ma non è stato certo l’unico a non terminare la prova, la lista dei sfortunati è stata piuttosto lunga. Tra i più noti il norvegese e argento olimpico in carica Kjetil Jansrud, transitato momentaneamente secondo all’intertempo n°2 con 20″ di svantaggio. Non sono mancate nemmeno delle rovinose cadute, come quella dello sloveno Klemen Kosi, soccorso e trasportato in elicottero al centro ospedaliero di Sondalo dopo aver perso temporaneamente conoscenza. Per lui sospetto trauma facciale, frattura nasale e la perdita di un dente. Spettacolare anche la caduta dell’austriaco Johannes Kroell in prossimità dell’ultimo salto, scivolato poi fino al traguardo senza però oltrepassarlo nei due limiti cronometrati.

Annuncio Pubblicitario

Per Dominik Paris, si tratta della terza affermazione nella discesa di Bormio.Un po’ di delusione traspare dalle parole di Innerhofer, secondo classificato:”Dominik non credeva di essere davanti a me? Nemmeno io me lo aspettavo. Sono stato un po’ cauto nella parte centrale, in quel frangente non ho dato il 100% facendo anche alcune linee strette. E’ il punto dove si è decisa la gara”.  Domani è in programma invece la prova di Super G, con inizio alle ore 11.45.

CLASSIFICA FINALE DISCESA LIBERA BORMIO 2018:

  1. Dominik Paris (ITA) 1:55.21
  2. Christof Innerhofer (ITA) +0.36
  3. Beat Feuz (SUI) +0.52
  4. Bryce Bennett (USA) +0.67
  5. Vincent Kriechmayr (AUT) +0.96

Altri italiani: 19° Matteo Marsaglia, 23° Emanuele Buzzi, 24° Mattia Casse, 38° Werner Hell, 47° Federico Paini.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento