Craig Breen e la comasca Molinaro trionfano al Rally Città dei Mille

Craig Breen

Bella vittoria per la giovane comasca al Rally Città dei Mille, gara corsa con il compagno irlandese Craig Breen con una Citroen C3 R5 e vinta dopo una intensa bagarre.

Una gara bella, intensa ed arricchita dalla celebre presenza di un pilota di caratura mondiale. Si può sintetizzare così il Rally Città dei Mille andato in scena nel weekend appena trascorso, che verrà ricordato come uno dei più incerti dei quattordici andati in scena sulla mitica salita di diciotto tornanti verso l’abitato di Selvino. Craig Breen e Tamara Molinaro, nell’inedita veste di navigatrice, hanno infatti conquistato la vittoria assoluta dopo quattro prove speciali tutte giocate sul filo dei decimi di secondo, arrivando in volata ad un traguardo atteso ma non scontato. L’irlandese, affiancato dalla giovane comasca, era infatti alla prima apparizione sulla strade bergamasche con una vettura per lui nuova, la Citroen C3 R5, e contro piloti ben affiatati e perfetti conoscitori della speciale. Non un impresa dagli esiti già scritti, nonostante la sua indubbia esperienza a livello professionistico nel Wrc

Marco Paccagnella, terzo all’arrivo dopo essere stato in testa per la prima parte di gara con la sua Focus Wrc

Dopo una prima fase di “rodaggio” in cui Marco Paccagnella ha fatto la voce grossa, Craig Breen è salito in cattedra nella seconda e terza prova siglando entrambi i migliori tempi e scavalcando il lariano in cima alla classifica. Alla vigilia dell’ultimo e decisivo tratto cronometrato erano però solamente tre i decimi a separare i due, con un Alessandro Perico alle loro spalle attardato di 1″7. Un finale più tirato di così non poteva essere, condito dal fascino della notte che ha contraddistinto tutta l’ultima ps. Proprio quest’ultima è stata fatale a Paccagnella, soprattutto nella fase della partenza nella quale ha lasciato decimi preziosi. Il tutto è stato poi condizionato dai 5″5 persi sugli ultimi otto chilometri che non solo lo hanno estromesso dall’affare per la vittoria, ma anche dalla seconda piazza d’onore. Grazie ad un ultimo crono superlativo, Perico è infatti entrato prepotentemente nei giochi per il successo, fermandosi però a quei 1″2 risultati come il gap finale che ha permesso a Breen-Molinaro di far loro questo Rally Città dei Mille 2018.

 

La Skoda Fabia R5 con cui Perico-Turati si sono giocati la vittoria fino all’ultimo in questa tiratissima Ronde Città dei Mille

In una corsa in cui i primi tre hanno fatto gara a sé, la quarta piazza è stata appannaggio di Nodari-Mometti, che nulla più hanno potuto contro lo strapotere dei primi tre. I due, con la loro Ford Fiesta Wrc, sono stati protagonisti di un duello a distanza con Capelli-Cattaneo e la loro Citroen DS3 Wrc risoltosi con le posizioni congelate. Dietro di loro ha chiuso il terzo di classe R5, ovvero la Skoda Fabia di Giaconia-Torri. Tra le due ruote motrici invece, ottimo diciassettesimo posto assoluto per Vescovi-Guzzi e la loro Renault Clio S1600 con la quale si sono piazzati a ridosso tra le ultime delle più performanti vetture R5.

Annuncio Pubblicitario

Al link la classifica completa del Rally Città dei Mille 2018.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Alessio Sambruna
Alessio Sambruna
Cresciuto a pane&motori, ho fatto ben presto dell’Autodromo di Monza la mia seconda casa. Fan delle due e quattro ruote, in particolare di rally. Abbino la mia passione per le competizioni motoristiche a quella della scrittura, facendo di esse i miei principali interessi.

Lascia un commento