Ciclismo Juniores, Montoli campione italiano. Festa Canturino.

ciclismo juniores

E’ l’atleta del Canturino 1902, Andrea Montoli, a conquistare il tricolore al Campionato Italiano di ciclismo juniores a Montegrotto Terme.

Una bella soddisfazione quella ottenuta quest’oggi dal club ciclistico del presidente Paolo Frigerio. Forse non paragonabile a quella ottenuta nel 2018 all’appuntamento iridato con Fancellu, ma sicuramente di comunque di grande rilievo.  E’ stato infatti un loro atleta, Andrea Montoli, a laurearsi campione italiano a Montegrotto Terme in provincia di Padova. Il 18enne di Parabiago si è presentato all’appuntamento nazionale al top della condizione fisica. Uno stato di forma certificato dai recenti successi ottenuti nelle gare con arrivo a Piancavallo (Pn) e Cansiglio (Tv), disputate rispettivamente il 23 e il 29 agosto.

Una manifestazione, quella dei campionati italiani di ciclismo juniores, a cui hanno partecipato le varie rappresentative regionali. Per la Lombardia sono stati convocati 24 atleti dal coordinatore lombardo Adriano Roverselli, su indicazione del ct di categoria Marco Cannone. Oltre al già citato Andrea Montoli, per il Canturino 1902 correvano anche Christian Bagatin e Alessandro Motta. Per l’Energy Team invece, società di Albese con Cassano, c’era Giacomo Saligari ma anche Andrea Motta, con quest’ultimo a difendere però i colori del Piemonte. Unico comasco di nascita in gara era Filippo Vismara.

L’altimetria della gara di Montegrotto Terme

Ma torniamo alla corsa odierna, che si è sviluppata su un circuito di 15,52 km da ripetere nove volte, per un totale di 139,7 km. Un percorso che presentava un dislivello di poco più di 1500 metri, numerose strade strette e svariate curve. Con due gran premi della montagna: il primo denominato Piccolo Marte (830 metri con pendenza media del 7,3%), il secondo in cima alla salita Turri (2 km con pendenza media del 4,9%).

Annuncio Pubblicitario

La gara ha vissuto una prima fuga a tre giri dalla conclusione con una fuga di nove atleti: quattro veneti, tre toscani ma anche con Andrea Montoli. Successivamente però, è lo stesso Montoli in compagnia del toscano Lorenzo Germani (Work Service Romagnano) e  del veneto Davide De Cassan (Ausonia Csi Pescantina)  a fuoriuscire dal gruppetto in occasione del penultimo passaggio. Quest’ultimo però perderà contatto sulla salita Turri, posta a 3 km dal traguardo.

Così Andrea Montoli e Lorenzo Germani si ritrovano insieme nell’ultimo giro del circuito, resistendo al tentativo di recupero del gruppo nel finale. I due si giocano la vittoria allo sprint, l’atleta del Canturino 1902 è autore di una progressione a 200 metri dall’arrivo che si rivela irresistibile per il suo avversario. A completare il podio è il laziale Francesco Calì (Asd Nuova Ciclistica Forano), mentre per la società brianzola da registrare anche l’ottavo posto di Alessandro Motta.

Andrea Montoli regola in volata Lorenzo Germani

ORDINE D’ARRIVO CAMPIONATO ITALIANO CICLISMO JUNIORES

1° Montoli Andrea (CC Canturino 1902) in 3h 35m 37s alla media di 38,87 km/h

2° Germani Lorenzo (Work Service Romagnano)

3° Calì Francesco (Aspiratori Otelli VTFM Carin Laxom)

4° Iacomoni Federico (Campana Imballaggi)

5° Garzara Mattia (Work Service Romagnano)

6° Gobbo Lorenzo (P&G GB Junior Team)

7° Lettiero Armando (Cps Professional Team Basilicata)

8° Motta Alessandro (CC Canturino 1902)

9° Pini Massimiliano (Ciclistica Trevigliese)

10° De Pretto Davide (Borgo Molino Rinascita Ormelle)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento