Ambri Piotta a un passo dalla salvezza, giovedì primo match point

Ambri Piotta
[ethereumads]

L’Ambri Piotta torna in Leventina con in mano un’importantissima vittoria di squadra sul Kloten, portandosi in vantaggio 3-1 nella serie. Fra due giorni potrebbe festeggiare la salvezza davanti al proprio pubblico.

Va in scena alla Swiss Arena la 4^ sfida di questa finale play-out. Dopo la vittoria di sabato sera alla Valascia, l’Ambri Piotta cerca nella sera di Pasquetta  il braek decisivo per poter chiudere la serie contro il Kloten giovedì prossimo, nuovamente davanti ai propri tifosi. Biancoblù che devono fare a meno sempre di capitan Michael Fora e  questa sera anche di altri due difensori, Marc Gautschi e l’italo canadese Nick Plastino, quest’ultimo vittima di un incidente d’auto il giorno precedente, per fortuna senza gravi conseguenze. Nota positiva il rientro del centro Marco Muller dopo l’infortunio al ginocchio subito proprio contro gli aviatori a fine regoular-season; torna in pista anche il californiano Jeff Taffe, vista la defezione di Plastino ,che va a posizionarsi al centro della seconda linea. Per i padroni di casa assente il portiere titolare Luca Boltshauser (influenzato), tra i pali spazio al canadese Kevin Poulin.

L’Italo-canadese Nick Plastino assente in gara4  contro il Kloten

Partita che nei primi minuti vede le due formazioni giocarsela alla pari, occasione per Dominik Kubalik che, ben servito nello slot da Lukas Lotak, manca però clamorosamente l’impatto con il disco da posizione favorevole.  Per gli zurighesi invece, Roman Schlagenhauf si fa parare il tiro da un attento Benjamin Conz. Al 9′ arriva una superiorità numerica per i leventinesi, ma viene mal gestita e non crea problemi agli aviatori che al termine di questa penalità iniziano a mettere sempre più pressione, grazie sopratutto alla sua prima linea d’attacco (Santala,Hollestain,Praplan). Conz è bravo a dire di no in più occasioni e anche quando sembra battuto come sul tiro di  Matthias Bieber al 15′, è il palo a dargli una mano. Al 16’36” arriva una penalità contro Dominic  Zwerger, l’Ambri sembra sul punto di capitolare ma invece è Matt D’Agostini al 18’26” che va a realizzare in short-hand la rete del vantaggio per gli uomini di mister Cereda su assist di Marco Muller. Un bellissimo goal dopo aver superato due difensori e fatto sdraiare il portiere del Kloten con due belle finte. Periodo iniziale che si chiude con l’Ambri Piotta in vantaggio 1-0 ma con una penalità proprio allo scadere di tempo sul conto di Michael Ngoy.

Centrale che inizia quindi con il Kloten  in power-play, leventinesi ben piazzati in box-play che resistono anche ad una seconda penalità questa volta sulle spalle di Isacco Dotti. Il pubblico di casa, tra l’altro poco numeroso, inizia a spazientirsi e a fischiare i propri giocatori. Anche i biancoblù hanno di nuovo l’opportunità a loro volta di giocare con l’uomo in più ma non creano nulla di buono, gli ”Aviatori” adesso  però spingono di più alla ricerca del pareggio e lo trovano con il giocatore dalla prossima stagione  con gli  San Jose Sharks, Vincent Praplan al 36′ 14”. Non succede più nulla, tranne una piccola bagarre  tra Jeff Taffe e Dominik Egli che li vede  protagonisti di uno scambio di cortesie reciproche, costringendo gli arbitri a farli accomodare sulla panca dei penalizzati per due minuti, si va così alla seconda pausa sul parziale di 1-1.

Una delle tante bagarre sotto porta di questa finale play-out

Ultimi venti minuti dei tempi regolamentari che si aprono con gli uomini di Kevin Schläpfer decisi a fare loro la partita. una penalità ricevuta dal giovane Misha Moor sembra l’occasione perfetta e infatti a pochissimi  secondi dal ritorno in parità numerica arriva la rete di  Morris Trachsler al 44ì32″, ben imbeccato da Ian Derungs. Leventinesi che accusano il colpo e si disuniscono? Assolutamente no, mister Cereda ha fatto un gran lavoro con questi ragazzi in questa stagione anche dal punto di vista mentale e si vede. Taffe va subito vicino al pareggio ma poi ci pensa  Moor dalla blu, con un tiro non potentissimo, a sorprendere il portiere del Kloten  Kevin Poulin che non vede il disco partire a causa del gran ”traffico” davanti alla sua porta. Partita nuovamente in parità al 49′ 59”. Negli ultimi minuti gli scontri si fanno sempre più duri, l’Ambri Piotta potrebbe approfittare di una dubbia penalità a proprio favore non riuscendo però a trovare la rete del k.o.. D’Agostini poco dopo viene caricato duramente alle assi e per un attimo lascia i tifosi biancoblù con il fiato sospeso, ma saltati un paio di cambi il canadese ritorna in pista. I regolamentari terminano sul punteggio di 2-2, si va così all’over-time.

Nel supplementare c’è pochissimo da segnalare, infatti dura solamente 33”. E’ ancora la prima linea biancoblù a farsi vedere con  D’Agostini che ci prova dalla blu, Dominic Zwerger col bastone devia il disco quel tanto che basta per mettere fuori causa il portiere del Kloten per il definitivo 2-3. Ambri piotta che fa un grosso passo avanti verso la salvezza, una bella prova di carattere che permette a D’Agostini e compagni di giocarsi il primo ”match point” già giovedì sera davanti al proprio pubblico che sicuramente farà sentire la sua presenza e forse sarà anche l’uomo in più sul ghiaccio che in gara4 è mancato ai padroni di casa del Kloten.

La rete della vittoria di Dominic Zwerger e di contorno il poco pubblico presente sugli spalti

KLOTEN-AMBRÌ 2-3 ds (0-1, 1-0, 1-1, 0-1)
Reti: 18’26’’ D’Agostini (Müller) 0-1; 36’14’’ Praplan( 1-1; 44’32’’ Trachsler (Ramholt, Derungs) 2-1; 49’59’’ Moor 2-2; 60’33’’ Zwerger (D’Agostini) 2-3.
AMBRÌ: Conz; Jelovac, Zgraggen; Dotti, Ngoy; Pinana, Moor; Collenberg; Zwerger, Emmerton, D’Agostini; Kubalik, Taffe, Lhotak; Lauper, Müller, Berthon; Bianchi, Kostner, Trisconi; Mazzolini.
Penalità: Kloten 4×2’ Ambrì 5×2’.

La sintesi offerta da MySports 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Matteo Frangi
A dodici anni mi portarono controvoglia a vedere una partita dell’Ambrì. Da quel giorno non ho più smesso di seguire e occuparmi di hockey, con l’onore di poter narrare i gol e le azioni più spettacolari di questo magnifico sport a tutti voi!

Lascia un commento