4 Ore di Barcellona: Cairoli pronto a difendere la leadership in Spagna

4 Ore di Barcellona

Dopo un mese di giugno molto intenso, Matteo Cairoli è pronto a tornare al volante per la seconda parte di stagione, ed in particolare per il 3° appuntamento dell’European Le Mans Series: la 4 Ore di Barcellona.

Ebbene si, lasciatisi alle spalle la 24 Ore di Le Mans, quella del Nurburgring, i primi appuntamenti dell’Elms e quelli dell’Adac Gt Masters, il mondo dell’endurance è pronto a rimettersi in moto. Nell’imminente weekend andrà in scena la 4 Ore di Barcellona sul circuito del Montmelò, che segnerà il ritorno della pista spagnola nel calendario della serie dopo dieci anni. La carovana dell’European Le Mans Series ripartirà dunque dalla vittoria assoluta di G-Drive sul tempio della velocità di Monza e da quella del team Dempsey Proton Racing, con il nostro Matteo Cairoli, tra le Gt.

4 Ore di Barcellona

Il comasco, reduce dalla vittoria in classe Pro-Am alla 24 Ore del Nurburgring, e da un ulteriore bagaglio di esperienza in quel di Le Mans, tornerà a correre forte della leadership di classe Lme-Gt in campionato conquistata tra le mura amiche di Monza con la Porsche #77. Pole, vittoria e giro più veloce è il medesimo obiettivo che l’equipaggio del team Dempsey si porrà anche per questo fine settimana, anche se la concorrenza sarà più agguerrita che mai. Insieme a Christian Ried ed all’altro giovane talento tricolore Riccardo Pera, Cairoli partirà si con i favori del pronostico, ma con ancora tutto da dimostrare sul tracciato catalano. Avversari numeri uno saranno i diretti rivali in campionato, ovvero l’equipaggio #51 del team Af Corse, staccato di sole tre lunghezze.

I colori comaschi avranno tuttavia un ulteriore chance di mettersi in mostra grazie al team Ebimotors. Reduce da due piazzamenti nei primi due round stagionali, la compagine di Cermenate è pronta a puntare a qualcosa di importante nella seconda parte di stagione. Punto cardine dell’equipaggio sarà sempre l’esperto Fabio Babini, che sarà affiancato da Marco Frezza e dal gentleman driver tedesco Edward-Lewis Brauner. Per quel che concerne la classe regina, la Lmp2, il team G-Drive partirà per la 4 Ore di Barcellona con 2 punti di vantaggio sul team Idec Sport, autore di due podi consecutivi. Più staccata (-12) invece la Dragonspeed, vincitrice del primo round stagionale al Paul Ricard. Passando alla Lmp3, il team Eurointernational può contare su dieci punti di margine nei confronti sul team Inter Europol Competition e ben 18 sugli alfieri Ultimate.

Annuncio Pubblicitario

Il weekend della 4 Ore di Barcellona si articolerà con le prime libere alle 14.30 di novanta minuti, seguite da una seconda sessione alle 21.30. No, l’orario serale non è un errore, perché la gara spagnola si disputerà appunto a partire dalle 18.30 di domenica, con arrivo in notturna. Il tutto non prima delle prove di qualificazione nella giornata di sabato, a partire dalle 10.40.

4 Ore di Barcellona

Al link l‘elenco iscritti completo della 4 Ore di Barcellona.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Alessio Sambruna
Alessio Sambruna
Cresciuto a pane&motori, ho fatto ben presto dell’Autodromo di Monza la mia seconda casa. Fan delle due e quattro ruote, in particolare di rally. Abbino la mia passione per le competizioni motoristiche a quella della scrittura, facendo di esse i miei principali interessi.

Lascia un commento